Crea sito

Il bacio perduto recensione

 

 Autore: Lara Adrian

Editore: Leggereditore

Genere: urban fantasy adult

Il bacio perduto recensione

 La mia recensione: Terzo romanzo della serie “Lastirpe di mezzanotte”  ne Il bacio perduto , scopriamo un personaggio esile, elegante, apparentemente fragile ma con carattere Elise Chase. Elise è cresciuta in un rifugio dell’ordine di Boston, è stata cresciuta con la convinzione che i guerrieri fossero vampiri rozzi, senza scrupoli, spietati . Vedova da cinque anni di un funzionario dell’ordine, abituata ad un certo tipo di vita, perde anche suo figlio Candem a causa del cremisi che ormai lo aveva ridotto in un ribelle. Disperata e distrutta dal dolore, lascia il rifugio per cominciare la sua battaglia personale verso i ribelli. Una notte durante un lotta  Elise viene messa in salvo da Tegan, guerriero misterioso e solitario. Il vampiro ha un passato troppo sofferto, che gli ha gelato l’anima e gli ha prosciugato qualsiasi tipo di sentimento. Nella vita ha un unico scopo, uccidere Malek, fratello di Lucan. Elise con la sua testardaggine e la sua tenacia, accompagnerà Tegan in una missione, durante la quale tra i due si scatenerà una travolgente passione. Riuscirà Tegan a provare di nuovo sentimenti??

Il mio pensiero

Durante la lettura mi sono trovata ad un certo punto e “noooo Tegan….noooo pure Lucan, ma sto cavolo di Marek!!” e mio marito “ma chi è tutta sta gente??”  “niente tranquillo, storie di vampiri” :) c’è una scoperta che sconvolge la stirpe e che li porterà in una nuova missione….ma non posso dire altro shhhhh :)

La storia di Tegan ed Elise è molto bella, ricca di passione , mi chiedo, ma perchè non esistono più uomini così?? :)

La stirpe di mezzanotte è composta da:

Il bacio di mezzanotte

Il bacio cremisi

Il bacio perduto

 

Print Friendly